Isolamento termico

Un buon isolamento termico garantisce un forte risparmio energetico nelle abitazioni e contribuisce ad aumentare il livello di comfort interno e a migliorare l’uniformità di dispersione per ciascun appartamento del medesimo edificio. Pareti fredde, spifferi, muffe e distacchi di vernice sono sintomi di cattivo confort. L’isolamento andrebbe osservato sostanzialmente sotto due aspetti principali: le murature e i serramenti.

Nel primo caso le tecnologie sono di diversa applicazione: si può parlare di sistemi a cappotto, insufflaggio nelle intercapedini, rivestimento di solai o coperture.

Un intervento globale su grandi porzioni di involucro determina sia una maggiore facilità nel raggiungere obiettivi di risparmio energetico consistenti, sia la possibilità di ottenere forme incentivanti più vantaggiose, come ad esempio detrazioni che arrivano fino al 75%.

La scelta di un sistema piuttosto che un altro deve essere fatta dopo un’analisi tecnico economica corredata da una diagnosi energetica del sistema edificio-impianto.

Anche nel caso dei serramenti troviamo molteplici tecnologie (in funzione del materiale, del numero di intercapedini o di lastre di vetro); pertanto è necessario studiare la migliore combinazione cappotto-serramenti confrontando i costi iniziali con il risparmio energetico globale dell’intero involucro edilizio.

Perché migliorare l’isolamento di un edificio?

  • diminuire drasticamente i consumi energetici
  • migliorare il confort dell’ambiente interno
  • eliminare muffe o condensa sulle superfici interne
  • accedere a incentivi consistenti

Gli interventi che effettuiamo:

ISOLAMENTO CON CAPPOTTO TERMICO

Il sistema a cappotto è il sistema di isolamento più efficace per efficientare gli edifici nuovi o già esistenti; oltre alle elevate prestazioni termiche con adeguate tecnologie si possono ottenere anche buone risposte dal punto di vista acustico.

Consiste nell’applicare uno strato di materiale isolante in pannelli a contatto con la superficie esterna o interna della muratura dell’edificio. I costi possono risultare minori rispetto al cappotto esterno e in molti casi può essere un valido investimento con un tempo di ritorno relativamente basso.

ISOLAMENTO CON INSUFFLAGGIO

L’insufflaggio invece consiste nell’introdurre materiale isolante nell’intercapedine delle murature a cassa vuota tipiche degli edifici costruiti negli anni ’60-’90.

Si può procedere all’insufflaggio praticando dei fori nella muratura esterna o interna dell’edificio. Il vuoto viene così riempito con materiali ad alta efficienza termica ad espansione (poliuretano) o sfusi (cellulosa, EPS, argilla espansa, perlite).

ISOLAMENTO CON LA SOSTITUZIONE DEGLI INFISSI

La sostituzione dei serramenti con sistemi che ne garantiscono la riduzione della dispersione, per esempio a doppio o triplo vetro, con taglio termico, con trattamenti basso emissivi, deve essere progettata molto bene dato che l’investimento può essere talvolta considerevole. La valutazione dell’esposizione della parete e delle condizioni climatiche del contesto è necessaria per individuare il sistema ottimale dal punto di vista di costi – benefici ambientali – risparmi economici.

In ogni caso è doveroso prestare attenzione ai ponti termici caratteristici della geometria delle varie situazioni. Solo uno studio progettuale accurato e una garanzia di risultato nel tempo può assicurare una corretta gestione dei ponti termici che eviti l’insorgere di problematiche nel tempo.

SISTEMI DI RICIRCOLO AUTOMATICO DELL’ARIA

Quando si migliora la coibentazione di un involucro di un edificio è molto facile ridurne la permeabilità all’aria ed i ricambi naturali.

È necessario valutare l’installazione di sistemi di ricircolo automatico dell’aria; perciò prima di scegliere una tecnologia è necessario effettuare un’analisi energetica dell’intero edificio in modo da definire la soluzione più vantaggiosa anche a livello economico.

ISOLAMENTO CON CAPPOTTO TERMICO

Il sistema a cappotto è il sistema di isolamento più efficace per efficientare gli edifici nuovi o già esistenti; oltre alle elevate prestazioni termiche con adeguate tecnologie si possono ottenere anche buone risposte dal punto di vista acustico.

Consiste nell’applicare uno strato di materiale isolante in pannelli a contatto con la superficie esterna o interna della muratura dell’edificio. La coibentazione di solai sottotetto può configurarsi come una specie di cappotto interno nel locale sottotetto, i costi possono risultare rispetto al cappotto esterno e in molti casi può essere un valido investimento con un tempo di ritorno relativamente basso.

ISOLAMENTO CON INSUFFLAGGIO

L’insufflaggio invece consiste nell’introdurre materiale isolante nell’intercapedine delle murature a cassa vuota tipiche degli edifici costruiti negli anni ’60-’90.

Si può procedere all’insufflaggio praticando dei fori nella muratura esterna o interna dell’edificio. Il vuoto viene così riempito con materiali ad alta efficienza termica ad espansione (poliuretano) o sfusi (cellulosa, EPS, argilla espansa, perlite).

ISOLAMENTO CON LA SOSTITUZIONE DEGLI INFISSI

La sostituzione dei serramenti con sistemi che ne garantiscono la riduzione della dispersione, per esempio a doppio o triplo vetro, con taglio termico, con trattamenti basso emissivi, deve essere progettata molto bene dato che l’investimento può essere talvolta considerevole. La valutazione dell’esposizione della parete e delle condizioni climatiche del contesto è necessaria per individuare il sistema ottimale dal punto di vista di costi – benefici ambientali – risparmi economici.

In ogni caso è doveroso prestare attenzione ai ponti termici caratteristici della geometria delle varie situazioni. Solo uno studio progettuale accurato e una garanzia di risultato nel tempo può assicurare una corretta gestione dei ponti termici che eviti l’insorgere di problematiche nel tempo.

SISTEMI DI RICIRCOLO AUTOMATICO DELL’ARIA

Quando si migliora la coibentazione di un involucro di un edificio è molto facile ridurne la permeabilità all’aria ed i ricambi naturali.

È necessario valutare l’installazione di sistemi di ricircolo automatico dell’aria; perciò prima di scegliere una tecnologia è necessario effettuare un’analisi energetica dell’intero edificio in modo da definire la soluzione più vantaggiosa anche a livello economico.

Una E.S.Co. come Arcoservizi è in grado di studiare il singolo problema e proporre la tecnologia installabile più conveniente.

Grazie all’analisi termografica è possibile conoscere i ponti termici che causano elevate dispersioni energetiche ed effetti sgradevoli alla facciata o peggio al confort interno (muffe, distacco vernice).

CONTATTACI PER UN PREVENTIVO GRATUITO E PERSONALIZZATO SULLA BASE DELLE TUE ESIGENZE

Vuoi risparmiare sui tuoi consumi energetici?

PORTALE CLIENTI

Fatal error: Uncaught wfWAFStorageFileException: Unable to verify temporary file contents for atomic writing. in /var/www/clients/client0/web9/web/wp-content/plugins/wordfence/vendor/wordfence/wf-waf/src/lib/storage/file.php:52 Stack trace: #0 /var/www/clients/client0/web9/web/wp-content/plugins/wordfence/vendor/wordfence/wf-waf/src/lib/storage/file.php(659): wfWAFStorageFile::atomicFilePutContents('/var/www/client...', '<?php exit('Acc...') #1 [internal function]: wfWAFStorageFile->saveConfig('synced') #2 {main} thrown in /var/www/clients/client0/web9/web/wp-content/plugins/wordfence/vendor/wordfence/wf-waf/src/lib/storage/file.php on line 52